Per offrirti un'esperienza di navigazione migliore questo sito utilizza cookie di terze parti. Se vuoi maggiori informazioni o modificare il tuo consenso clicca Qui.

Proseguendo con la navigazione o cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.

Lavorare stanca, Firenze, Edizioni di Solaria 1936, 104 pp.

Paesi tuoi. Racconto, Torino, Einaudi 1941, 148 pp. («Biblioteca della Struzzo» 1), sopracoperta di Francesco Menzio.

La spiaggia. Racconto, Roma, Istituto Grafico Tiberino 1942, 103 pp. («Collezione di Romanzi brevi a cura di "Lettere d'oggi"» 1). Contiene un disegno del pittore Vangelli, parzialmente riprodotto in copertina.

Feria d'agosto, Torino, Einaudi 1946, 286 pp. («Narratori contemporanei» 11), sopracoperta del pittore Francesco Menzio.

Il compagno, Torino, Einaudi 1947, 201 pp. («I Coralli» 3), copertina di Renato Guttuso.

Dialoghi con Leucò, Torino, Einaudi 1947, 218 pp. («Saggi» 58), sopracoperta di Franco Francese.

Prima che il gallo canti, Torino, Einaudi, 1949, 311 pp. («I Coralli» 34), in copertina particolare di un quadro di Henry Matisse.

La bella estate. Tre romanzi, Torino, Einaudi 1949, 348 pp. («Supercoralli» 11), in copertina particolare di un quadro di Henry Matisse.

La luna e i falò, Torino, Einaudi 1950, 179 pp. («I Coralli» 48), in copertina particolare di un quadro di Carlo Carrà.

La letteratura americana e altri saggi, a cura di Italo Calvino, Torino, Einaudi 1951, XXXIII - 369 pp. («Saggi» 148).

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi, Torino, Einaudi 1951, 46 pp. («Poeti»).

Il mestiere di vivere: diario 1935-1950, Torino, Einaudi 1952, 407 pp. («Saggi» 157)

Notte di festa, Torino, Einaudi 1953, 231 pp. («I Coralli» 58), in copertina particolare di un quadro di Vincent Van Gogh.

Fuoco grande, scritto in collaborazione con Bianca Garufi, Torino, Einaudi 1959, 105 pp. («I Coralli» 100), in copertina Fuoco di Renato Guttuso

Lettere 1924-1944, a cura di Lorenzo Mondo, Torino, Einaudi 1966, VII - 779 pp. («Supercoralli»), in sopracoperta un disegno di Vincent Van Gogh.

Lettere 1945-1950, a cura di Italo Calvino, Torino, Einaudi 1966, VIII - 612 pp. («Supercoralli»), in sopracoperta un disegno di Vincent Van Gogh.

Sinclair Lewis, Il nostro signor Wrenn. Storia di un gentiluomo romantico, traduzione dall'americano di Cesare Pavese, Firenze, Bemporad 1931, 295 pp., copertina di Roberto Sgrilli.

Herman Melville, Moby Dick o la balena, 2 voll., prefazione e versione integrale a cura di Cesare Pavese, Torino, Frassinelli 1932, XVIII - 419 pp.; 465 pp. («Biblioteca europea» 2, diretta da Franco Antonicelli), copertina di Mario Sturani; poi edizione con prefazione e traduzione di Cesare Pavese riveduta e migliorata, Torino, Frassinelli 1941, XVIII - 893 pp. («Biblioteca europea» 2, diretta da Franco Antonicelli), copertina di Mario Sturani.

Sherwood Anderson, Riso nero, prefazione e traduzione dall'americano di Cesare Pavese, Torino, Frassinelli 1932, 253 pp. («Biblioteca europea» 3, diretta da Franco Antonicelli), copertina di Mario Sturani.

È attribuita a Pavese la traduzione dei testi di due albi intitolati Le avventure di Topolino (Mickey Mouse). Storielle e illustrazioni dello Studio Walter Disney, n. 1 e 2, a cura di Antony, Torino, Frassinelli Tipografo-Editore 1933-XI, 38 e 36 pp.

James Joyce, Dedalus. Ritratto dell'artista da giovane, prefazione di Alberto Rossi, versione di Cesare Pavese, Torino, Frassinelli 1933, XXV-377 pp. («Biblioteca europea» 5, diretta da Franco Antonicelli), copertina di G. Bozzetti.

John Dos Passos, Il 42° parallelo, traduzione dall'inglese di Cesare Pavese, Milano, Mondadori 1934, 478 pp. («Medusa» 27).

Gertrude Stein, Autobiografia di Alice Toklas, introduzione e traduzione dall'americano di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1938, 309 pp. («Saggi» 8).

John Steinbeck, Uomini e topi: romanzo, traduzione di Cesare Pavese, Milano, Bompiani 1938, 203 pp.

Daniel Defoe, Fortune e sfortune della famosa Moll Flanders, prefazione e traduzione di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1938, IX-294 pp. («Narratori stranieri tradotti» 2).

John Dos Passos, Un mucchio di quattrini, unica traduzione autorizzata di Cesare Pavese, Milano, Mondadori 1938, 546 pp. («Medusa. Grandi narratori d'ogni paese» 93).

Charles Dickens, La storia e le personali esperienze di David Copperfield, prefazione e traduzione di Cesare Pavese, illustrazioni di Roberto Bertagnin, Torino, Einaudi 1939, IX-882 pp. («Narratori stranieri tradotti» 4).

Christopher Dawson, La formazione dell'unità europea dal secolo V all'XI, traduzione di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1939, VI-283 pp. («Biblioteca di cultura storica» 7).

Gertrude Stein, Tre esistenze, prefazione e traduzione di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1940, IX-202 pp. («Narratori stranieri tradotti» 8).

Herman Melville, Benito Cereno, prefazione e traduzione di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1940, XI-103 pp. («Narratori stranieri tradotti» 10).

George Macaulay Trevelyan, La rivoluzione inglese del 1688-89, traduzione dall'inglese di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1940, XI-190 pp. («Saggi» 22).

Christopher Morley, Il cavallo di Troia, traduzione di Cesare Pavese, Milano, Bompiani 1941, 259 pp. («La zattera» 5).

William Faulkner, Il borgo, traduzione dall'americano di Cesare Pavese, Milano, Mondadori 1942, 421 pp. («Medusa» 136).

Robert Henriques, Capitano Smith, traduzione di Cesare Pavese, Torino, Einaudi 1947, 214 pp. («I Coralli» 12), copertina di Ennio Morlotti.

Arnold J. Toynbee, Le civiltà nella storia, traduzione di Cesare Pavese e di Charis de Bosis, Torino, Einaudi 1950, 397 pp. («Biblioteca di Cultura Storica» 38).